fbpx
Seleziona una pagina

Meditare prima di dormire

da | 2 Giu 2018 | Meditando

Cos’è la meditazione?

La meditazione è una pratica attraverso la quale si cerca un equilibrio nella propria mente, al fine di migliorare il proprio benessere complessivo.

Perché meditare prima di andare a dormire?

La meditazione della sera è una sorta di “coccola” che ognuno di noi dovrebbe concedersi per farsi del bene.

Quante persone ci sono che lavorano tutto il giorno senza mai fermarsi, e tornano a casa la sera sfiniti, senza neanche avere le forze di preparare la cena? Spesso capita di aver avuto una “giornata no” e di essere arrabbiati, oppure non si riesce a prendere sonno a causa della stanchezza.

La meditazione della sera è un rimedio che può essere di grande aiuto. Non bisogna fare altro che dedicarsi 10 minuti di silenzio, un appuntamento intimo tra voi e il vostro sé, dove avete la possibilità di lasciarvi andare.

Ecco qui la mia meditazione prima di andare a dormire https://www.youtube.com/watch?v=ocIdYH70uSo&t=2s

Quali sono i benefici?

I benefici della meditazione della sera sono molteplici:

Favorisce un buon sonno ristoratore

Aiuta ad eliminare lo stress accumulato durante la giornata

Con il tempo aiuta a guarire dal bruxismo

Fa bene al vostro corpo ed al vostro cuore

Aiuta a focalizzare la risoluzione ad un problema

Darà sollievo a dolori muscolari di origine somatica

Facilita il rilassamento psicofisico tanto prezioso in un’era così stressante.

Come si medita la sera?

Puoi scegliere di meditare da seduti a gambe incrociate sul letto, sulla sedia, oppure direttamente sdraiato nel letto. In quest’ultima posizione, una volta terminata la meditazione, puoi abbandonarti in sonno ristoratore.

Inizia sempre a concentrarti sulla posizione, cercando di renderla comoda, poi sul corpo e sui suoi punti di contatto.

In seguito focalizzati sulla respirazione, e lasciati cullare da essa, immaginando ad esempio di essere cullato dalle onde del mare. Non dimenticare il processo di respirazione: cerca di prenderne consapevolezza dall’inizio alla fine della pratica. Se vuoi, puoi mettere una mano sull’addome e seguire il fluire del respiro, ricorda di lasciare andare le tensioni, lo stress e tutto ciò di negativo che avete accumulato durante la giornata. Osserva tutto questo e lascia andare.

Molto gradualmente ritorna a prendere coscienza di te, nella posizione in cui sei, sdraiato o seduto. Nel caso in cui tu sia sdraiato, lasciati andare in un dolce sonno senza dimenticarti di ringraziare te stesso per il tempo che ti sei dedicato.

Se invece hai scelto di rimanere seduto, torna ad avere coscienza del tuo corpo, dell’ambiente circostante, accenna un lieve sorriso di ringraziamento a te stesso e dolcemente riapri gli occhi.

Tutto questo può durare massimo 5 minuti! Provare per credere! Ti garantisco che funziona!

Un abbraccio luminoso,

Namastè